Chris Columbus, il re dei blockbuster e creatore di cult

L'uomo che sussurrava alle cineprese
L'uomo che sussurrava alle cineprese
Chris Columbus, il re dei blockbuster e creatore di cult
/

Columbus è una creatore di cult. Esploso negli anni ‘90 questo regista ha creato pellicole che sono rimaste nell’immaginario collettivo.

La sua biografia è la perfetta incarnazione del sogno americano: non smettere mai di crederci. Un’autore leggendario che negli ultimi anni sta facendo fatica a ritagliarsi il proprio spazio nell’immenso mondo di Hollywood.

Dopo una proficua carriera da sceneggiatore (ha scritto Gremlins ed I Goonies sotto la severa supervisione di Spielberg) dirige il suo primo film nel 1987 con Tutto Quella Notte. L’anno successivo dirige Heartbreak Hotel, un film che riprende, in maniera esagerata e pacchiana, lo stile anni ‘80 tipico di pellicole come The Breakfast Club. Il progetto fu un flop.

John Hughes, creatore di Breakfast Club, si accorse del potenziale di Columbus e gli affidò la sua sceneggiatura: Mamma, ho perso l’aereo.

Articolo completo ► https://www.senzabarcode.it/?p=67097

Come si decostruisce un eroe? Torniamo a Hollywood

WebRadio SenzaBarcode
WebRadio SenzaBarcode
Come si decostruisce un eroe? Torniamo a Hollywood
/

Ormai è da due decenni che Hollywood convive con il genere supereroistico. Il pubblico ha assistito alla nascita ed al successo di queste storie. Ma, come in ogni campo, bisogna sapersi rinnovare.

Articolo completo (dal 12/8) ► https://www.senzabarcode.it/?p=64474

Chi salverà Hollywood? Una corsa agli incassi più alti

L'uomo che sussurrava alle cineprese
L'uomo che sussurrava alle cineprese
Chi salverà Hollywood? Una corsa agli incassi più alti
/

Ci sono Disney, Warner Bros ed Universal ma esiste anche A24: niente franchise, supereroi e universi cinematografici ma solo ottimo storytelling.

Tutto il lavoro fatto dalla A24 è sufficiente per farsi notare da chiunque si ritenga un appassionato di cinema.

Articolo completo ► https://www.senzabarcode.it/2020/06/03/chi-salvera-hollywood/

Quanto hollywood può “castrare” un autore?

L'uomo che sussurrava alle cineprese
L'uomo che sussurrava alle cineprese
Quanto hollywood può “castrare” un autore?
/

Hollywood è un’industria e, come nelle fabbriche, ci sono dei ruoli. Anche qua abbiano dei superiori (nel mondo del cinema i produttori) che decidono e che non possono essere contestati dagli operai (nel nostro caso i registi).

Articolo completo ► https://www.senzabarcode.it/2020/05/27/quanto-hollywood-puo-castrare-un-autore/