Eros Simoni: turismo ludico e giochi di ruolo

WebRadio SenzaBarcode
WebRadio SenzaBarcode
Eros Simoni: turismo ludico e giochi di ruolo
/

Nella puntata del 13 maggio parlerò con Eros Simoni, uno dei soci fondatori della “Compagnia della Fenice” ed autore assieme a Denis Orlandini del libro “Ab Urbe Condita” di un particolare tipo di turismo ludico: quello dei giochi di ruolo.

Il gioco di ruolo, benchè già esistente da parecchi anni nel territorio, ha avuto un’evoluzione in alcune città note come Lucca, Roma e Torino che hanno preso in prestito il nome stesso della città e lo hanno trasformato in “Lucca Comics”, “Romics” e “Torino Comics”. Ma se questo fenomeno può non stupirci, ci stupisce moltissimo il fatto che questo avvicinamento per molti sia avvenuto sotto pandemia.“

Una formula di evasione che potremmo chiamare pandemic-friendly che consente ai tuoi amici di evadere con te”, scrive il NYT

Ed è in effetti per questo che ha avuto successo. Da quel marzo di due anni fa tutti noi abbiamo avuto voglia di evadere ed il gioco di ruolo ti permette di creare un personaggio (PG) sotto la guida di un regolamento di solito scritto e di un giocatore detto “Dungeon Master” (DM) che descrive l’avventura che i personaggi andrebbero a compiere. Nel corso del gioco ogni giocatore dirige le azioni del suo personaggio ed anche le interazioni con gli altri personaggi, descrivendone verbalmente le decisioni e risolvendo la riuscita o l’insuccesso delle loro azioni mediante il lancio di dadi.

L’insieme dei personaggi è descritto come “party”, ovvero il gruppo di avventurieri, che deve cooperare insieme nella risoluzione di enigmi o di situazioni. Tranne nelle “one shot”, ovvero una sola partita, di solito il gioco spesso prosegue in una serie di incontri che costituiscono una “campagna”.

Molte di queste campagne sono nate quindi online grazie a diverse piattaforme come Discord e Roll20 che hanno avuto un’incremento pazzesco

Crediamo che questa tendenza rimanga anche in epoca post-pandemica e che, visti i numeri, continui a produrre (come già sta facendo) notevoli introiti per i territori facendo nascere nuove attività o associazioni ludiche all’interno della nostra Italia. La voglia di tornare nelle fiere a giocare dal vivo è tanta, tantissima.

Articolo completo dal 15 maggio ► https://www.senzabarcode.it/2021/05/15/giochi-di-ruolo/

Informazioni su Giulia Vinci

Giulia Vinci nasce a Roma nel 1990, dove attualmente vive e lavora come ricercatrice e responsabile eventi scientifici e di divulgazione culturale del GREAL (Geography Research and Application Laboratory) presso L’Università Europea di Roma. Collabora con numerose attività italiane e straniere, partecipando in sinergia a progetti internazionali di valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale. Ama viaggiare, la storia e…le nuove sfide!
Aggiungi ai preferiti : Permalink.