Turismo Vaccinale: esiste davvero? VAXICATION

WebRadio SenzaBarcode
WebRadio SenzaBarcode
Turismo Vaccinale: esiste davvero? VAXICATION
/

Lo sviluppo è recente, anzi, recentissimo e assolutamente in linea con il periodo: il pacchetto turismo vaccinale.

la puntata del 6 maggio ho parlato di turismo vaccinale con Alberto Giovanni Gerli, “Big Data Scientist” ed imprenditore padovano, autore del modello predittivo dell’emergenza Covid-19 sull’andamento della pandemia.

Ho deciso di parlare con lui proprio per questo di turismo vaccinale! Una tendenza che si sta manifestando sempre di più visto che alcuni paesi, specialmente europei, arrancano nell’arrivare a vaccinare tutta la propria popolazione mentre le agenzie di viaggio ed i tour operator, fin troppo colpite economicamente da tutte le chiusure imposte dai governi, hanno messo in atto il sistema di vacanza con vaccino incluso.

Le destinazioni turistiche che stanno offrendo questo tipo di servizi partono dalla Florida ed arrivando sino agli Emirati Arabi, alle Maldive, alla Serbia, alle isole Brabados e Mauritius (e sono solo alcuni degli esempi che vengono citati nella puntata)

Di sicuro la voglia di viaggiare non si è mai fermata…e quale momento migliore se non incrementare la tendenza? Può essere la VAXI-CATION un rilancio per l’economia locale in sicurezza?
La risposta sembrerebbe essere interessante, tanto che alcuni Paesi hanno ricevuto in queste settimane tantissime prenotazioni, anche a prezzi elevati, come se non si conoscesse crisi!
Inoltre si ha anche la piena responsabilità degli “effetti” dei vaccini poiché durante la prenotazione di viaggio, si accede, tramite portale governativo ad un questionario che permetterà al turista occasionale persino scegliere l’iniezione preferita tra Pfizer, Moderna, AstraZeneca o Sputinik V, in alcuni paesi persino il vaccino cinese.

Queste località hanno deciso di sfruttare le immunizzazioni, complice anche l’avvicinarsi della bella stagione, che altrimenti non avrebbe generato introito neanche per l’anno in corso ed avrebbe inferto un nuovo duro colpo a tutte quelle attività che vivono di turismo per lo più legato alla stagionalità.
Voi fareste un viaggio del genere?

Shadow of Norge: un nuovo modo di fare turismo?

WebRadio SenzaBarcode
WebRadio SenzaBarcode
Shadow of Norge: un nuovo modo di fare turismo?
/

Nella puntata del 29 aprile parlerò con la Dott.ssa Roberta Rodelli in merito al progetto “Shadow of Norge”.

Il progetto ha come scopo la comunicazione della storia attraverso le nuove tecnologie e più nello specifico attraverso la realtà aumentata. In occasione della commemorazione del 95° anniversario della famosa spedizione Amudsen-Ellsworth-Nobile, un’impresa che partì da Ciampino il 10 aprile 1926 e che segnerà il primato in quanto nella storia dell’umanità per la prima volta L’Europa e L’America vennero collegate in volo attraverso il Polo Nord.

La Dott.ssa Rodelli ha quindi deciso, visto il perdurare della situazione pandemica, di ricordare comunque questa storia ma facendoci vedere proprio il viaggio del dirigibile NORGE, nei luoghi dove storicamente lo si poteva vedere.L’attenzione alla storia viene evidenziata tramite informazioni, fotografie e giornali dell’epoca che vengono ripubblicati nelle stesse date e negli stessi orari di 95 anni fa per creare una ricostruzione storica “in tempo reale” fruibile comodamente da qualsiasi luogo. Inoltre è stato organizzato un ciclo di webinar e di incontri culturali, promosso dalla Società Geografica Italiana e dal GREAL (Geographical Research and Application Laboratory) allo scopo di divulgare l’impresa del Norge e di discuterne i suoi più vari aspetti.

Le collaborazioni internazionali di Russia, Norvegia e Svizzera hanno permesso di effettuare anche test di geolocalizzazione che in un primo periodo non sono state molto semplici per via della chiusura degli spostamenti tra Nazioni e Comuni, anzi!

Un modello virtuale del dirigibile NORGE è stato geolocalizzato, all’interno di una App per smartphone, in alcune fra le principali locations del suo viaggio storico e in alcuni luoghi simbolo, legati alla storia della spedizione. In questo modo si potrà rivivere il passaggio del Norge in realtà aumentata semplicemente recandosi in quei luoghi, accendendo il GPS e la fotocamera del proprio cellulare!

La valorizzazione dei territori viene realizzata sia per i luoghi già conosciuti ai più che per quei luoghi che cercano visibilità per un rilancio del turismo di prossimità che sia in grado di attrezzarsi al meglio in ogni situazione.

Articolo completo da 2 maggio ► https://www.senzabarcode.it/2021/05/02/initinere-shadow-of-norge/

InItinere, Giulia Vinci arriva su WebRadioSenzaBarcode

WebRadio SenzaBarcode
WebRadio SenzaBarcode
InItinere, Giulia Vinci arriva su WebRadioSenzaBarcode
/

“In Itinere” è un podcast che tratta di un percorso attraverso il turismo che ognuno di noi vorrebbe affrontare con nuovo coraggio dopo che la pandemia sembra aver cancellato questo settore incredibile e che genera in Italia un PIL che oscilla tra l’11% ed il 13%.

Bisogna continuare a parlare di turismo andando ad indagare più da vicino i nuovi tipi di turismo emergenti e vedere come i turismi già esistenti si stiano rinnovando o adattando a tale cambiamento. Se state cercando questo questo podcast andrà in onda ogni giovedì alle 18:30 su WebRadio SenzaBarcode giuliavinci@senzabarcode.it