La figura del Master: arbitro o narratore?

Exodus, il gioco di ruolo
Exodus, il gioco di ruolo
La figura del Master: arbitro o narratore?
/

Il Master di un gioco di ruolo narra la storia che i giocatori vivono e tiene le redini degli avvenimenti. La figura del Master deve far rispettare le regole del sistema di gioco che si intende usare e al contempo raccontare ciò che accade in base alle scelte che i vari personaggi fanno in gioco.

Più la descrizione è chiara nella sua mente, meglio riuscirà a trasmetterla ai giocatori che la vivranno attraverso le sue parole.

La pratica, come in tutte le cose, è lo strumento migliore per riuscire a gestire ogni tipo di situazione. Tuttavia, un buon spirito di improvvisazione è assolutamente necessario per adattarsi alle molteplici scelte che i giocatori potranno fare, che sono letteralmente infinite e che crescono al crescere dei giocatori attorno al tavolo: fantasia, spirito di adattamento e un buon lessico sono tutti ingredienti basilari per un gioco coinvolgente e appassionante.

Articolo completo dal 10 gennaio ►


Sesso disabile. L’abilità dell’amore. Il convegno

Una tavola rotonda senza pregiudizi e tabù. Per omaggiare l’amore.
Una tavola rotonda senza pregiudizi e tabù. Per omaggiare l’amore.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: